Condizionatore portatile piccolo: dimensioni ridotte, vantaggi invariati

Condizionatore portatile piccoloNon hai molto spazio a casa?
Non puoi installare un climatizzatore fisso per mancanza di spazio o per questioni condominiali?
Nessun problema di spazio, nessun problema di installazione,  grazie al condizionatore portatile piccolo. Grazie alle sue modeste dimensioni, non avrai alcun ingombro a casa, ma potrai benissimo beneficiare dei vantaggi di un climatizzatore. Certo, bisogna anche vedere bene quale tipologia di climatizzatore portatile decidi di acquistare. Le tipologie sono tre, e te le andiamo qui ad elencare, descrivendole brevemente.

  • Condizionatore portatile con unità esterna: questo elettrodomestico è dotato di un’unità base, che posizionerai all’interno della stanza che vorrai rinfrescare. Il condensatore, invece, lo dovrai posizionare nel balcone. Non è assolutamente consigliabile tenerlo a casa. Le due unità sono collegate da un tubo, che dovrai far passare dalla finestra.
    Come faccio a far passare il tubo dalla finestra?
    Ci sono due metodi: o pratichi un foro (non improvvisarti un esperto del settore se non lo sei, meglio chiamare uno specialista) e fai passare il tubo, oppure lasci socchiusa la finestra. In quest’ultimo caso entrerebbe l’aria dall’esterno che, però, non influenzerà l’operato del tuo condizionatore portatile.
    Nel caso del foro sul vetro, non dovrai temere che una volta tolto il tubo, tu rimanga con un buco e basta. Il foro poi sarà facilmente richiudibile. Tu premurati solo di far eseguire il lavoro ad un esperto.
  • Condizionatore portatile senza tubi: è il meno potente tra i modelli in circolazione, ma è sicuramente quello che crea meno disturbo, visto che dovrai sì, tenerlo vicino ad una finestra semi aperta (per via del flessibile) ma in questo caso, non dovrai far nulla alla tua finestra, nessun foro, niente di niente. Per evitare che possa entrare aria dall’esterno, potrai munirti di un paraspifferi e così risolverai facilmente questo piccolissimo “problema”, se problema possiamo chiamarlo.

 

Condizionatore portatile: piccole dimensioni, maggiori libertà

Avere un condizionatore portatile di piccole dimensioni può portare un minor ingombro, rispetto ad un condizionatore portatile dalle dimensioni più voluminose. Potresti posizionarlo in salotto e godere dei suoi vantaggi, senza che il tuo elettrodomestico si noti più di tanto. Poi, alcuni design sono davvero eleganti e non faranno di certo sfigurare il tuo climatizzatore portatile rispetto ai mobili che tieni in salotto o in cucina o in qualsiasi altra camera del tuo appartamento.
I modelli più piccoli sul mercato possono avere anche misure come 36,5 x 45 x 63,5 cm. Quindi, un’altezza che potrebbe, in alcuni casi, essere poco superiore al metro, o anche inferiore.
Il fatto che il tuo condizionatore portatile sia di piccole dimensioni, non significa che sia meno performante o meno potente. Tutto poi, dipende dalle caratteristiche del condizionatore portatile, non certo dalle sue dimensioni.
Il prezzo di un condizionatore portatile piccolo può variare molto [come puoi vedere qui]. Dipende dalle funzioni di cui è dotato e da caratteristiche come potenza e consumo energetico. Se, ad esempio, compri un condizionatore portatile piccolo di classe A++, dovrai sicuramente spendere di più rispetto ad un elettrodomestico di classe B o C, o anche solo di classe A.

Abbiamo selezionato per te le 3 migliori condizionatori portatili piccoli in grado di offrire il miglior rapporto qualità prezzo. Scopri se le offerte sono ancora attive.

 

Ultimo aggiornamento: 18 dicembre 2018 16:14
Search